Tanti auguri a chi si chiama Stefano o Stefania!

1-2012-11-06 16.18.23-1

Curiosità sul nome Stefano

Il 26 dicembre si festeggia Santo Stefano: viene definito il protomartire, perché fu il primo santo con questo nome (ne esistono una cinquantina, di omonimi) a essere lapidato per la fede, nove mesi dopo la morte di Gesù. Il suo nome deriva dal greco “stephanos” che significa corona e per estensione oggi viene tradotto così: “incoronato martire”.

In ambito artistico è stato sempre raffigurato con la ‘dalmatica’, la tipica veste liturgica dei diaconi. Essendo morto lapidato, è considerato il patrono dei tagliapietre e dei muratori e viene invocato (udite, udite) contro il mal di pietra, cioè i calcoli…

Secondo la tradizione, per chi trascorre questo giorno tra le mura domestiche, il pranzo di Santo Stefano è sempre stato “la giornata degli avanzi”: si consuma, cioè, quello che è rimasto dalla cena della Vigilia e dal Pranzo di Natale.

Altra piccola curiosità sulla sua versione al femminile: oltre a Stefy, un diminutivo molto comune è Fanny (e questo mi ricorda la mia infanzia perché spesso mia mamma mi chiamava anche così: per la precisione Fannì, con l’accento sulla i).

Comunque, bando alle ciance, e Buon Onomastico a tutti quelli che – come me – si chiamano Stefania o Stefano (e siamo davvero tanti!).

Auguroni!

Per chi volesse qualche notizia in più sulla storia di questo santo c’è questo link:

http://www.corriereinformazione.it/2012122523354/attualita/santo-stefano-storia-tradizioni-e-curiosita-del-primo-martire-cristiano.html

onomastico, santo Stefano / ,

Informazioni su Stefania

Questa è una pagina dedicata alla creatività: una piccola finestra sul frutto dei miei passatempi preferiti. Un modo divertente per condividere i miei interessi. Mamma per scelta a tutto tondo, mi sono dedicata per una vita intera ai miei tre figli e alla mia famiglia, senza annullarmi totalmente in questo ruolo. Non avendo possibilità di crearmi spazi al di fuori dell'ambiente casalingo, ne ho realizzato uno tutto mio tra le quattro mura di casa. Uno spazio creativo, appunto, dove dar sfogo alla mia passione per tutto quello che ha a che fare con le arti manuali. Sono anni che mi dedico con entusiasmo alla realizzazione di fiori di carta, borse all'uncinetto e bijoux confezionati applicando tecniche varie, sempre diverse (dalla lavorazione della pasta di mais, al coiling gizmo, fino ad arrivare al mio adorato chiacchierino). I miei"hobby mi permettono di dare forma a piccoli oggetti artigianali che sono praticamente pezzi unici, essendo frutto del mio ingegno e interamente realizzati a mano. Ma fantasiosa è anche l'abilità in cucina: posterò ricette, sicuramente, e consigli utili a chi si diletta di arte culinaria! E inviterò chi lo desidera a fare altrettanto, per arricchire di curiosità e novità queste mie pagine. Cosa esiste poi di più creativo del linguaggio? Lettura e scrittura sono un'altra delle mie grandi passioni. Il mio amore smisurato per i libri mi ha portato a coltivare, un po' in segreto, un altro piccolo hobby: la scrittura creativa. Non per niente questa mia pagina l'ho intitolata PaperDream...

Lascia un commento

*